Ma allora la vita non è una merda !

Ancora ricordo i bei tempi andati. Forse li ricorderete anche voi. I tempi in cui ci si lamentava di tutto: del lavoro, dei colleghi, dei soldi, della coppia, della famiglia, del tempo. Ma sì che vi ricordate, dai, un piccolo sforzo. Va bene vi faccio un esempio: quando qualcuno vi chiedeva come stavate, rispondevate sempre in cinque o sei modi, vediamo di ricostruire insieme il passato. “Come va?” (domanda posta il lunedì mattina in un qualsiasi giorno, di un qualsiasi anno) “Da lune...
Di più

Come acquistare i miei libri direttamente da me.

Scegli il titolo che ti interessa e mettiti in contatto con me tramite questo sito, Facebook e marchetti69@yahoo.it Fai il versamento tramite bonifico (causale acquisto: libro Ivan Marchetti, specificando il titolo. Banca Sella Numero conto corrente 3152904166090. IBAN IT 29 H 03268 31030 052904166090), versa l’importo del libro scelto+il prezzo di una busta a4+le spese di spedizione (+ spese di bonifico specifiche per ogni istituto). Una volta fatto ciò comunicamelo, ed io ti spedirò...
Di più

Watoto

Valeria Baretti è una giovane e avvenente donna di ventotto anni, disposta a tutto pur di conseguire popolarità, denaro e prestigio. Al suo fianco c’è Gian Andrea Orsini detto “Nanni”, astro nascente della finanza italiana. I due stringono un patto diabolico per ottenere il potere e non dipendere più da nessuno; un patto d’acciaio che prevede lo sfruttamento assoluto di cose e persone, utili al loro piano. I giochi sembrano fatti, sino a quando in maniera totalmente casuale, Valeria si i...
Di più

Apologia del cattolicesimo da parte di un non credente in tempi di razzismo

Mai mi sarei immaginato in vita mia di dovermi trovare nella scomoda posizione di difensore del cattolicesimo. Frastornato da questa inaspettata dimensione, provo a fare ordine nelle mie idee ma, niente da fare, più cerco di allontanarmi da essa, più mi sento in dovere di esercitarmi, appunto, nella difesa della Chiesa e del suo credo. Mentre sto scrivendo, ancora non riesco a capacitarmene e ad accettare questo fatto, per me, sensazionale. Vi chiederete cosa possa essermi successo, quale even...
Di più

Dove siete finiti Maestri di ogni tempo? Appello a coloro che hanno scelto l’insegnamento come missione di vita.

Ho sempre nutrito rispetto ed ammirazione per coloro che scelgono come missione quella dell’insegnamento. Certo, missione e non semplice professione perché, quando si incontrano i percorsi e le strade, nonché le scelte delle persone, nel compimento del proprio lavoro, per me, si tratta di una missione, di un modo cioè, di interpretare la propria vita, mettendola quotidianamente a disposizione degli altri, in maniera incondizionata e lontana da interessi che non siano quelli, appunto, dello sfrut...
Di più

Lettera di un padre al figlio segregato

Nella mattina del 10 settembre 2018 mio figlio, di nemmeno quattro anni, ha dovuto subire l’umiliazione di essere separato dai suoi compagni di materna, grazie ad un ordine impartito dalla dirigente scolastica alla maestra. Nonostante fossimo in regola con tutti i documenti del caso, come richiede la legge sull’obbligatorietà vaccinale e la circolare della Regione Piemonte, ci è toccato subire questo abuso, per il quale abbiamo fatto un esposto alla Procura di Ivrea. Quella che segue è una lett...
Di più

La Valigia di Cartone dimenticata. Come il salvinismo sta conquistando i discriminati di ieri.

Mio padre raccontava spesso il fenomeno migratorio dal Sud al Nord d’Italia. Ne era stato testimone diretto sia come cittadino che come lavoratore presso la Fiat. Raccontava mio padre, ed io ascoltavo, perché mi interessava capire le ragioni per le quali molte famiglie dell’epoca si erano viste costrette a lasciare i luoghi in cui erano nati e vissuti, nei quali possedevano una storia personale importante. Ecco, quello che mi colpiva di più era il distacco dalla propria storia. Cercavo di im...
Di più

Ponte Morandi: una tragedia esistenziale in un paese che muore

“Signor Marchetti, ma come una tragedia esistenziale? Semmai si tratta di una tragedia umana, al massimo economica”. Come al solito si parla sempre di tutto tranne che del tema centrale: le ragioni per cui le cose accadono. Ora, perché un ponte che aveva poco più di cinquant’anni, crolla in quel modo portandosi via la vita di trentanove persone? Il calcestruzzo, la manutenzione, la politica, le privatizzazioni, il progetto, il profitto. Va tutto bene e, certamente, da ora in poi saremmo tutti im...
Di più

La furiosa rabbia per la propria malata condizione

Qualche tempo fa, parlando con un caro amico delle elezioni presidenziali in Francia, facevo presente le mie paure sulla possibilità che Marine Le Pen potesse conquistare l’Eliseo. Il mio amico mi rispondeva che Emanuel Macron era, di fatto, l’espressione degli Stati Uniti e che, in pratica incarnava un altro tipo di fascismo, certamente più raffinato, ma pur sempre fascismo. Quello che volevo far capire al mio amico, senza riuscirci, era che, se la Le Pen fosse diventata presidente, la cosa ...
Di più

Agnelli, Marchionne e la vergogna di questi giorni

Cos’è successo in Italia in questi ultimi giorni, nel periodo intercorso tra l’annuncio della malattia di Sergio Marchionne a quello della sua morte? E’ successo di tutto! Oggi, però, vorrei soffermarmi sui temi legati alle reazioni che questo accadimento ha e sta producendo in vaste aree del popolo italiano. Mi interessa capire quali sono i meccanismi che spingono i tanti verso le lande oscure dell’odio. Odio, sì, perché contro la figura di Marchionne è stata, sin da subito, versata una quan...
Di più